Come creare una Landing Page [Che Vende]

laindingpage

 

 

La landing Page non è altro che la pagina di atteraggio dove il nostro potenziale cliente approderà, o dopo un click su banner, annuncio o dopo l’iscrizione a qualche modulo.

Creare una Landing Page accattivante significa vendere e guadagnare in grandi quantità, la Landing Page è la soluzione che converte maggiormente se creata in maniera efficace. Vediamo ora come creare una Landig Page ad hoc:

1. Crea un titolo accattivante

E’ molto rilevante il titolo , in quanto è la prima cosa al quale il cliente si riferisce, tu quando visiti una pagina la prima cosa che fai è leggere il titolo (header: testata del website) la parte alta della pagina, stessa cosà farà il tuo potenziale cliente, quindi più il tuo titolo sarà accattivante più il potenziale cliente continuerà a leggere la Landing Page.

Il titolo dovrà sicuramente contenere una piccola descrizione per far capire subito di “cosa stiamo parlando”.

Ecco qui riportato un esempio di un titolo di una Landing Page accattivante:

pincopallo

2.Ottimizzazione on page

Per un sito è molto importante l’ottimizzazione on-page rispetto a quella off-page, mentre per una Landing Page accattivante la parte grafica e quindi on-page costituisce il 75% di possibilità di vendere un prodotto o servizio.

 

Graficamente l’immagine sopra riportata è perfetta, i colori sono abbinati molto bene, il testo è leggibile e nello stesso tempo fa capire al potenziale cliente di “cosa stiamo parlando“.

Quindi con un occhio di riguardo controlla la grafica della tua pagina di atterraggio, se non funziona provala a cambiare, finchè non trovi quella con il tasso di conversione più alto.

3.Inserisci molte immagini

L’inserimento delle immagine è un punto fondamentale per creare una Landing Page ad hoc, tutti sono attirati da immagini nitide,per intenderci: “photoshoppate” come si deve.

 

Sopratutto quando vendi un prodotto che può essere una guida o un corso, cerca di creare un’immagine che lo possa rappresentare, per il potenziale cliente vedere materialmente cosa potrebbe comprare lo spinge ad effettuare l’acquisto.

Un esempio concreto è questo:

 

9274883_orig

 

N.B.  Crea un’immagine che rappresenti il tuo prodotto, se vendi un Ebook crea una bella copertina e mettila in mostra nella tua landing page.

 

4. Inserisci Obbiettivi

Inserisci quali sono gli obbiettivi che raggiungeranno i tuoi clienti una volta acquistato il prodotto, cioè perchè dovrebbero acquistare il tuo prodotto? Inserisci pure sotto forma di elenco gli obbiettivi che si possono raggiungere una volta acquistato il prodotto.

Sarai in grado di:

  • Dimagrire in due settimane
  • Non pensare più alla fame
  • Non aver paura di pesarti
  • Ecc…

Il cliente pensa al suo stato attuale, fa un confronto con gli obbiettivi e valuta se potrebbero servigli a qualcosa, nella maggior parte dei casi acquista a qualsiasi prezzo il prodotto(nei limiti), perchè è spinto da quella voglia di raggiungere gli obbiettivi da te elencati, e di cambiare.

5.Inserisci Testimonial

Qualora fossero già presenti delle testimonianze, inerenti al tuo servizio/prodotto, inseriscile pure, servono a far mettere il potenziale cliente nel panni dell’acquirente, testimonianze positive, giocano un ruolo fondamentale nella mente del potenziale acquirente.

Ricordati anche questi di crearli graficamente appetibili, costruisci un layout ben fatto e vedrai che sarai soddisfatto dei risultati.

6.Inserisci “Call To Action”

Ovvio che non deve mancare quella chiamata dai più grandi esperti “Soap Opera / Call To action” , non è altro che la chiamata all’azione.

Nel caso di una landing page che pubblicizza un ebook la call to action sara’ vendere quest’ultimo”.

Inseriscila sempre alla fine, cerca prima con i consigli precedentemente inseriti, di suscitare interesse, solo verso la fine andrai a inserire la “mossa vincente”(Acquista ora, Richiedi consulenza..ecc)”

7.Dai un senso di scarsità

Una tecnica usata da molto tempo e tutt’ora valida è quella del senso di scarsità del prodotto, tecnica prevalentemente psicologica che sta nel fatto di andare a inserire testi come questi:

“L’offerta scadrà tra pochi giorni”

“Il corso in offerta potresti trovarlo anche domani ma ad un prezzo superiore”

“Approfittane ora dell’offerta, domani potrebbe essere già troppo tardi”

Ovviamente scrivi la verità! No frasi del tipo “solo oggi in offerta” e poi domani è ancora disponibile”.

 

8.Dai un giusto prezzo

La cosa migliore in questi casi è mettersi dalla parte del cliente e porsi questa fatidica domanda:

Quanto sarei disposto a spendere per un prodotto del genere?

Dalla risposta cerca di inserire un prezzo adatto, non fare il furbo, rischieresti di non vendere nulla, pensa davvero quanto sei disposto a spendere tu nei panni di un cliente.

Questi 8 punti sono i consigli fondamentali che io personalmente uso per creare un Landing Page che converte!

Ti sono stati d’aiuto?

Tu cosa ne pensi? Scrivimi nei commenti.

 

“Impiego molto tempo per la stesura di ogni articolo fornendoti contenuti speciali, il più grande ringraziamento  che tu possa farmi è di condividere questo contenuto usando uno dei pulsanti qui sotto.”

Grazie

Davide Pappalardo

PappalardoDavide

Davide Pappalardo

Webmaster di davidepappalardo.it. Appassionato di Web Marketing, creo e vendo infoprodotti oltre ad aiutare le PMI a migliorare il proprio brand online, implementando tecniche SEO e campagne di sponsorizzazione ad hoc.

Commenti

One thought on “Come creare una Landing Page [Che Vende]

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *